Salta al contenuto


Scuola Normale Superiore di Pisa 1810-2010 - Bicentenario

Scelta veloce: Salta al contenuto | Menù principale | Focus on | Credits & copyright | Privacy policy


Il bicentenario


In evidenza

Personaggi mostra Foto storica Piazza dei Cavalieri Piazza dei Cavalieri, Scuola Normale Foto storica allievi Foto di gruppo allievi della Scuola Normale, 2010 Foto consegna diplomi agli allievi della Scuola Normale, 18 ottobre 2010, Teatro Verdi di Pisa Piazza San Silvestro, prima sede della Scuola Normale

Main menu


Concerto per il bicentenario

Apertura della 44° stagione de I concerti della Normale

Concerto per il Bicentenario della Scuola Normale Superiore

LE CONCERT DES NATIONS
Jordi Savall l viola da gamba e direzione

Riccardo Minasi l primo violino
Mauro Lopes l secondo violino
Santi Aubert, Laura Johnson, Alba Roca, Isabe l Serrano | violini
Angelo Bartoletti, Giovanni de Rosa, Laura Johnson l viole da braccio
Balázs Máté, Antoine Ladrette l violoncelli
Xavier Puertas l contrabbasso
Luca Guglielmi l clavicembalo
Xavier Díaz-Latorre l chitarra
Adela Gonzáles-Campa l castagnette
Pedro Estevan l percussione

L’EUROPA MUSICALE
dialoghi, ispirazioni, scambi e creatività

JEAN-BAPTISTE LULLY
(Firenze 1632 – Parigi 1687)
Suite “Le Bourgeois Gentilhomme”

HEINRICH IGNAZ FRANZ BIBER
(Wartenberg, Boemia, 1644 – Salisburgo 1704)
Battaglia à 10

ARCANGELO CORELLI
(Fusignano 1653 – Roma 1713)
Concerto IV in re maggiore

MARIN MARAIS
(Parigi 1656 - 1728)
Couplets des Folies d’Espagne

CHARLES AVISON
(Newcastle-upon-Tyne 1709 - 1770)
Concerto IX in Seven Parts

LUIGI BOCCHERINI
(Lucca 1743 – Madrid 1805)
La Musica notturna delle strade di Madrid

Fondata nel 1989, Le Concert des Nations è la formazione più giovane tra quelle dirette dal maestro Jordi Savall. Il nome fa riferimento a Couperin: les Nations rappresenta una riunione di stili e la premonizione di una Europa artistica che risale all’Illuminismo.
Ne fanno parte musicisti provenienti soprattutto da paesi latini, tutti altamente specializzati nell’utilizzo di strumenti antichi.
Capace di affrontare un repertorio eclettico che spazia dalla prima musica per orchestra (L’orchestre de Luis XIII, 1600-1650) ai capolavori del Romanticismo, rappresenta una delle migliori orchestre con strumenti d’epoca.

Nel 2008, Jordi Savall è stato nominato dall’Unione Europea “Ambasciatore per il dialogo interculturale” e “Artista per la pace” all’interno del programma Ambasciatori di buona volontà dell’UNESCO. Nel 2009 è stato nuovamente nominato “Ambasciatore del 2009 della creatività e dell’innovazione” dall’Unione Europea.



Extras


© 2010 Scuola Normale Superiore di Pisa - Piazza dei Cavalieri, 7 - 56126 Pisa | Income tax code 8000 5050507
ph. +39.050.509111 | fax. +39.050.563513 | PEC info (@) pec.sns.it