Salta al contenuto


Scuola Normale Superiore di Pisa 1810-2010 - Bicentenario

Scelta veloce: Salta al contenuto | Menù principale | Focus on | Credits & copyright | Privacy policy


Il bicentenario


In evidenza

Personaggi mostra Foto storica Piazza dei Cavalieri Piazza dei Cavalieri, Scuola Normale Foto storica allievi Foto di gruppo allievi della Scuola Normale, 2010 Foto consegna diplomi agli allievi della Scuola Normale, 18 ottobre 2010, Teatro Verdi di Pisa Piazza San Silvestro, prima sede della Scuola Normale

Main menu

Sei nella pagina: Home

Le celebrazioni per il bicentenario della fondazione della Scuola

Il 18 ottobre 2010 ricorre il bicentenario della fondazione della Scuola Normale Superiore. Duecento anni fa, il 18 ottobre 1810, un decreto di Napoleone sanciva a Pisa la nascita di un pensionato accademico riservato a 25 giovani studenti che sarebbero stati formati nell’arte di insegnare le lettere e le scienze alle classi medie dell’impero, sull’esempio della École Normale Supérieure de Paris. Nasceva così in Italia la Scuola Normale Superiore.

Da quella data, la Normale ha rinnovato in successive epoche la propria identità per vincere la sfida del tempo, diventando, adesso, un centro di formazione e di ricerca tra i più rinomati d’Europa. Senza mai cambiare la propria missione: rendere accessibile ai giovani più meritevoli una formazione e un ambiente di ricerca ai massimi livelli.

Oltre cinquemila sono gli allievi che hanno superato il selettivo concorso di ammissione alla Scuola dalla sua fondazione ad oggi, grazie solo alle proprie capacità e al proprio talento. Un piccolo numero, confrontato con quello degli studenti passati da qualsiasi altra università, ma con una concentrazione senza eguali di scienziati, scrittori, politici, economisti, uomini di cultura che hanno fatto la storia del nostro Paese.

Per ricordare questi duecento anni di vita, ma anche per guardare con rinnovata progettualità al futuro, la Scuola Normale ha organizzato una serie di iniziative celebrative: la prima è una mostra documentaria che, partendo dalla fondazione, ripercorre la storia della Scuola e lo stretto intreccio con la più generale storia d’Italia e d’Europa. L’allestimento della mostra, realizzata anche grazie ai contributi della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e dell'Associazione Amici della Scuola Normale, è stato affidato all’arch. Andrea Mandara, tra i nomi più prestigiosi nell’ambito delle installazioni museali.

Prima del 18 ottobre 2010 sarà reso noto il vincitore di un concorso internazionale per la realizzazione di un’opera d’arte rappresentativa della missione della Scuola. Il progetto, voluto e interamente finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, prevede la collocazione dell’opera nella piazza antistante il Complesso di San Silvestro di Pisa, originaria sede della Normale. La selezione tra una rosa di prestigiosi invitati del mondo dell’arte è effettuata da una specifica commissione di esperti nominata dalla Fondazione bancaria.

Il 18 ottobre 2010 verrà celebrato in mattinata al Teatro Verdi di Pisa: a un centinaio di allievi sarà consegnato il diploma di licenza in Normale,  alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Alla cerimonia interverrà il prof. Sabino Cassese con una prolusione su “Il ruolo della Scuola Normale nella vita civile dell’Italia”, apertura del  simposio che si svolgerà nel pomeriggio presso il Palazzo della Carovana.

In serata, appuntamento inaugurale con la Stagione concertistica della Normale: Jordi Savall dirigerà l'orchestra Le Concert des Nations.



Extras


© 2010 Scuola Normale Superiore di Pisa - Piazza dei Cavalieri, 7 - 56126 Pisa | Income tax code 8000 5050507
ph. +39.050.509111 | fax. +39.050.563513 | PEC info (@) pec.sns.it